CARMINATI Eugenio

Italiano
Professore ordinario
Full Professor
telefono: 
(+39)064991 4950
edificio: 
Geologia-Mineralogia
stanza: 
125

 

Posizione lavorativa attuale
Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” dal Novembre 2016.
Settore disciplinare: GEO-03.
 
Ricercatore associato presso l’istituto IGAG (Istituto di Geologia Ambientale e Geingegneria), CNR, Roma, dal 2000.
Informazioni personali
 
Dati di Nascita: nato il 11/07/1968 a Vaprio d'Adda (MI).
 
Educazione
Maturità Scientifica nel 1987.
Scuola: Liceo Scientifico Statale F. Lussana, Via A. Maj, Bergamo (BG).
Voto: 60/60.
Laurea in Scienze Geologiche nel 1993.
Università: Università degli Studi di Milano (MI)
Voto: Summa cum laude (110/110 e lode)
Tesi in geologia strutturale (rilevamento originario alla scala 1:10.000).
Relatori: Prof. G. Gosso e Prof. F. Forcella
Correlatore: Dr. G.B. Siletto
Dottorato in Scienze della Terra nel 1997.
Università: Università degli Studi di Milano (Italy)
Tesi in Tettonofisica.
Relatori: Prof. G. Gosso e Prof. R. Sabadini
 
Borse di studio
Borsa di studio del Dottorato di Ricerca della durata di 3 anni (dal 01 Novembre 1993 al 30 Novembre 1996) presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università degli Studi di Milano.
Supervisori: Prof. G. Gosso e Prof. R. Sabadini.
Borsa di Studio post-Dottorato di 1 anno e 2 mesi (dal 01 Dicembre, 1996 al 01 Febbraio, 1998) presso il dipartimento di Geofisica della Università di Utrecht (Paesi Bassi) nell'ambito del progetto della Comunità Economica Europea no. ERBCHRX CT94-0607 ``Geodynamics of the Western Mediterranean Sea''.
Supervisore: Prof. Dr. M.J.R. Wortel.
Borsa post-Dottorato di 2 anni (dal 05 Maggio, 1998 al 04 Maggio, 2000) presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università degli Studi di Milano.
Supervisori: Prof. R. Sabadini e Prof. G. Gosso.
Posizioni Accademiche precedenti
Ricercatore universitario presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” dal Settembre 2000 al Dicembre 2012.
Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” da Dicembre 2012 ad Ottobre 2016.
Settore disciplinare: GEO-03.
 
Concorsi
Vincitore, nel Maggio 2000, di una valutazione comparativa per un posto di ricercatore nell'ambito disciplinare ex-D01C (ora GEO-3), presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".
Idoneità, nel Luglio 2009, alla posizione di Professore Associato conseguita in una valutazione comparativa per il settore scientifico-disciplinare GEO-03 presso l’Università di Camerino.
Vincitore, nel luglio 2012, della procedura selettiva per la copertura di 2 posti di professore associato per l’area 04 presso l’Università di Roma “La Sapienza”.
Abilitazione, nel dicembre 2013, a Professore di Prima Fascia per il settore scientifico-disciplinare GEO-03.
 
Interessi scientifici
Ho iniziato la mia attività di ricerca come geologo strutturale lavorando sul basamento cristallino del Sudalpino Centrale. Interessato dagli aspetti quantitativi della tettonica ho svolto un Dottorato di Ricerca in Tettonofisica, durante il quale ho studiato la dinamica delle zone di convergenza utilizzando modelli numerici agli elementi finiti vincolati, quanto più possibile, da dati geologici e geofisici. In particolare ho rivolto la mia attenzione al Sudalpino Centrale e agli Appennini
Settentrionali. Nel frattempo ho continuato la attività di rilevamento (abbinata a tecniche di analisi di strain) in una zona del Brianzonese delle Alpi Occidentali, caratterizzata da coperture sedimentarie fortemente tettonizzate in modo prevalentemente plastico. Durante un post-doc svolto presso il dipartimento di Geofisica dell'Università di Utrecht ho allargato i miei interessi a tutta l'area del Mediterraneo centro-occidentale studiandone la geodinamica dal Terziario all'Attuale utilizzando dati geologici e geofisici e testando diversi scenari geodinamici per mezzo di modelli
numerici.
Attualmente mi interesso, per diverse zone dell'Italia (Alpi, Pianura Padana e Appennini centrosettentrionali), della compilazione e della raccolta di osservabili quantitativi (ad esempio movimenti verticali, campo di sforzi, campo di deformazioni) e della loro interpretazione in relazione alla tettonica (cinematica e dinamica) e ai processi geodinamici attivi nelle diverse zone.
Inoltre studio i principali processi geodinamici (subduzione e rifting) e le forze che li controllano a scala globale. Il lavoro di terreno in El Salvador e nel Mar Rosso si inserisce in questo quadro di interessi.
Mi occupo di analisi di bacino tramite l’applicazione della tecnica del backstripping e dell’influenza di tettonica e compattazione sulle geometrie dei sedimenti sin-tettonici e post-tettonici in bacini estensionali o compressivi.
Mi interesso infine alla meccanica delle faglie e al campo di sforzo attuale (sia a livelli crostali che subcrostali) in relazione alla attività sismica con applicazioni a zone compressive, estensionali e trascorrenti (fronte delle Alpi e degli Appennini, zone interne degli Appennini, zone di subduzione, El Salvador, Iran). Queste attività prevedono la raccolta di dati, la loro interpretazione e modellazione numerica.
 
Esperienze
Rilevamento di carte geologiche strutturali di dettaglio.
Modellazione numerica e analisi agli elementi finiti applicate alle Scienze della Terra.
Uso dei software agli elementi finiti MARC, COMSOL e VISAGE.
Sistemi operativi conosciuti: Unix, Linux, MacOS X, DOS/Windows.
Linguaggi di programmazione conosciuti: FORTRAN, BASIC e MATLAB.
Lingue straniere conosciute: Inglese, Tedesco e Olandese (scritto e parlato), Francese e Spagnolo
(Solo scritto).
 
Esperienze di rilevamento e di lavoro di terreno
Rilevamento geologico strutturale nelle Alpi, Apennini, Balcanidi (Bulgaria), El Salvador, Zagros
(Iran), Rift Etiopico (Etiopia).
Crociera oceanografica di 30 giorni nel Mar Rosso sulla R/V Urania.
 
Finanziamenti e progetti (con riferimento al solo periodo da strutturato)
Coordinatore scientifico nazionale per il progetto PRIN 2010/2011 " Crisi e ripresa di sistemi carbonatici e potenziale per la formazione di reservoir: i ruoli di clima, tettonica e magmatismo", finanziato con 398.894 euro (Decreto Direttoriale del 23 ottobre 2012 prot. n. 719). Il progetto comprende 5 unità di ricerca.
In qualità di Coordinatore Scientifico Nazionale ho coordinato l’ultima fase e rendicontato il progetto PRIN 2006 “ I grandi sistemi trasformi negli oceani e nei continenti: un confronto tra la megatrasforme Andrew Bain nell'Oceano Indiano e la Faglia Nord Anatolica nell'area di Marmara”, finanziato con 75000 euro, sostituendo come coordinatore scientifico nazionale il Prof. Enrico Bonatti, andato in quiescenza.
In qualità di PI ho ricevuto i seguenti finanziamenti internazionali:
Ente finanziatore: Darius Programme (http://www.lgs.jussieu.fr/darius/news.html)
Titolo del progetto: Control of Cambrian salt on the geometry and strain of fault-related anticlines
in the Zagros fold-and-thrust belt
Anno: 2011
Ente finanziatore: Darius Programme (http://www.lgs.jussieu.fr/darius/news.html)
Titolo del progetto: Thermal and structural evolution of the SW Zagros from internal to external
zones
Anno: 2012
In qualità di PI ho ricevuto i seguenti finanziamenti di ateneo:
Titolo del progetto: Subcrustal seismicity in Italy: Geodynamic or rheological control?
Anno: 2002 (Giovani ricercatori)
Titolo del progetto: Active tectonics at the front of the Northern Apennines and seismic risk
Anno: 2008 (Ateneo Federato)
Titolo del progetto: Early fracturing and tectonics in carbonate basins
Anno: 2010 (Ateneo)
Titolo del progetto: Earth’s rotation and plate tectonics
Anno: 2010 (FARI)
Titolo del progetto: Fratturazione e stato termico in reservoir esposti, analoghi a quelli sepolti in Pianura Padana e Adriatico
Anno: 2012 (Ateneo)
Titolo del progetto: Evoluzione tettonica e termica di catene a pieghe e sovrascorrimenti con applicazione ad Alpi, Appennini e Zagros
Anno: 2014 (Ateneo)
Ho partecipato ai seguenti progetti PRIN:
Anno: 2001
Titolo del Progetto: Processi subduttivi e collisionali nel Mediterraneo centro-orientale
Anno: 2005
Titolo del progetto: Rapporti tra tettonica compressiva e distensiva nella catena appenninica e comparazione colle zone di subduzione del Mediterraneo centro-orientale
Anno: 2007
Titolo del progetto: Salienti e recessi nelle subduzioni di litosfera continentale
Ho partecipato ai seguenti progetti internazionali:
Ente finanziatore: Eurocores programme
Titolo del progetto: Mantle Forcing of Earth Surface Evolution in Europe and the Mediterranean: from past to present
Anno: 2008
Convenzioni con l’industria:
Il sottoscritto ha ricevuto numerosi finanziamenti nell’ambito di convenzioni stipulate tra l’Università La Sapienza e diverse aziende (ENI E&P, ENI Corporate University, ERG-Rivara Storage, Schlumberger, ENEL).
 
Attività editoriali
Dal 2008 al 2016 è stato associate editor di Pure and Applied Geophysics.
Invited Editor per un volume speciale dal titolo “The geology of the Periadriatic basin and the Adriatic Sea”, stampato nel 2012 per Marine and Petroleum Geology.
Revisore di diversi articoli per Tectonics, Journal of Geophysical Research, Geophysical Journal International, Terra Nova, Earth Science Reviews, Sedimentary Geology, Geophysical Research Letters, Tectonophysics, Journal of Structural Geology, Journal of Geodynamics, Quaternary
International, International Journal of Earth Sciences, Rendiconti della Società Geologica Italiana, Hydrological Processes, Acta geodetica et geophysica e per articoli in diversi libri referati.
Invited Editor per un volume speciale dal titolo “Demise and recovery of carbonate systems and their potential for reservoir generation: role of climate, tectonics and magmatism”, stampato a Dicembre 2016 per Marine and Petroleum Geology.
 
Altre attività scientifiche
Esperto valutatore per la UE di progetti presentati nella call FP7-PEOPLE-2013-IEF-IIF-IOF
(Borse Marie Curie). Settembre-Ottobre 2013.
Esperto valutatore per la UE di progetti presentati nella Call Horizonb 2020, Marie Skłodowska-Curie Actions "Individual fellowships" (Borse Marie Curie). Settembre-Novembre 2014.
Esperto valutatore per la UE di progetti presentati nella Call Horizonb 2020, Marie Skłodowska-Curie Actions "Individual fellowships" (Borse Marie Curie). Settembre-Novembre 2015.
Commissario per le tesi di dottorato in Geofisica (Università di Bologna) di Pagnoni Gianluca, Rocchi Paolo e Butenschon Momme.
Commissario per la tesi di dottorato in Scienze della Terra (Università di Roma “La Sapienza”) di Cannata Domenico.
Commissario per la tesi di dottorato in Geofisica (Università Complutense di Madrid, Spagna) di Juan Luis Valera. 
Commissario per la tesi di dottorato in Geologia (Università Pierre et Marie Curie, Parigi, Francia) di Claudio Turrini.
Revisore per la tesi di dottorato in Geofisica (Università Complutense di Madrid, Spagna) di Juan Rodriguez Gonzales.
Revisore per la tesi di dottorato in Scienze della Terra (Università di Roma “La Sapienza”) di Simone Fabbi
Invited speaker per due presentazioni orali al 32° International Geological Congress, Firenze (Italia), 2004.
Invited speaker per una presentazione orale al workshop “Professorship in structural geology”, Symposium, Bern (Svizzera), Maggio 2011.
Invited speaker per una presentazione orale al International Congress on “Evolution of Sedimentary processes through time and its economic implications”, Dharwad, Karnataka, India, Gennaio 2014.
Invited speaker per una presentazione orale al Final Symposium of the DARIUS Programme, Paris (Francia), Decembre 2014.
Coordinatore scientifico per il transetto litosferico TRANSMED III, al quale hanno contribuito 16 ricercatori di 5 paesi europei.
Organizzatore e conduttore, insieme a Michele Zucali, della I Scuola italiana di Analisi Strutturale del Gruppo Italiano di Geologia Strutturale, corso teorico-pratico tenuto sul terreno dal 24 al 28 Luglio 2006 nella zona del Monte Marguaréis (Ormea-Limone Piemonte, Cuneo).
Organizzatore e conduttore, insieme a Michele Zucali e a Guido Gosso, della II Scuola italiana di Analisi Strutturale, corso teorico-pratico dedicato allo studio della geologia strutturale del sito di collocazione degli impianti idroelettrici ENEL di Entracque, con discussione delle problematiche di impatto ambientale. La scuola si è tenuta dal 20 al 26 Luglio 2008 ad Entracque (Cuneo).
Organizzazione della Scuola estiva di Dottorato "Crisi e ripresa di sistemi carbonatici: i ruoli di clima, tettonica e magmatismo" che si terrà nelle dolomiti (Campitello di Fassa e Predazzo) dal 28 giugno al 2 luglio 2016.
Dal 2006 al 2014 ha tenuto presso ENI Corporate University un corso annuale (biannuale a partire dal 2008) avanzato di una settimana dal titolo “Plate tectonics and structural styles”, cui partecipano dipendenti dell’ENI e delle consorziate da tutti i paesi del Mondo.
Dal 2011 al 2015 ha tenuto per Schlumberger Technical Services, Abu Dhabi (UAE), un corso teorico-pratico annuale di una settimana inerente temi di geologia strutturale e tettonica. Vi partecipano i dipendenti di Schlumberger provenienti da tutti i paesi del Mondo.
Tutore per il dottorato di ricerca di Patrizio Petricca dal 2009 al 2013. Il progetto di ricerca è stato dedicato allo studio del campo di sforzo in zone di subduzione.
Tutore per il dottorato di ricerca di Luca Smeraglia dal 2013 al 2016. Il progetto di ricerca è stato dedicato allo studio di rocce di faglia.
Tutore per il dottorato di ricerca di Hassan Abbas dal 2014 al 2017. Il progetto di ricerca è stato dedicato allo studio della tettonica e del magmatismo ladinico nelle Dolomiti.
Tutore per il dottorato di ricerca di Marco Mercuri dal 2016 al 2019. Il progetto di ricerca è stato dedicato allo studio di terreno e di laboratorio di faglie.
Commissario di corcorso per il conferimento di un assegno di ricerca CNR.
Commissario di corcorso per il conferimento di un assegno di ricerca dell'Università di Roma la Sapienza.
 
Memberships
Membro della American Geophysical Union dal 1992.
Membro della Società Geologica Italiana dal 2003.
 
Cariche istituzionali
Membro della Giunta di Dipartimento dal 2004 al 2006.
Membro del Consiglio Direttivo della Società Geologica Italiana dal 2004 al 2006.
Consigliere del Consiglio Universitario Nazionale da Dicembre 2006 a Gennaio 2013.
Responsabile per la Laurea Triennale in Scienze Geologiche a partire dal Novembre 2013.
Membro della commissione paritetica di facoltà dal 2013 al 2015.
Commissario per l’esame di stato di abilitazione alla professione di geologo nelle sessioni d’esame di Maggio e Novembre 2013.

 

Curriculum Vitae: 
Curriculum Vitae Inglese: 
Elenco pubblicazioni: 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma