DI BELLA Letizia

Docente
Ricercatore
telefono: 
(+39)064991 4786
edificio: 
Geologia-Mineralogia
stanza: 
226

Curriculum Vitae
La dott. ssa Letizia Di Bella è ricercatore presso la Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali della Sapienza Università di Roma, per il settore scientifico disciplinare GEO/01. Nata a Roma il 24/04/1963, consegue nel 1990 la Laurea in Scienze Geologiche presso l’università degli studi “la Sapienza” e, nel 1995 il titolo di Dottore di Ricerca in Paleontologia. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca italiani e internazionali. Dal 1994 è membro della Società Paleontologica Italiana. Ha svolto attività didattica nell’ambito del corso di Micropaleontologia e Microapleontologia applicata; tiene il corso di Micropaleontologia ambientale dall’A.A.. 2011/2012 per la Laurea Magistrale in Scienze del Mare. E’ relatore e correlatore di tesi di laurea sperimentali in ambito micropaleontologico. Dal 2011 è responsabile scientifico del Laboratorio SEM (Microscopia elettronica a scansione e microanalisi).
L’attività di ricerca riguarda due temi principali:

  • biostratigrafia delle successioni marine dal Miocene al Quaternario dell’Italia centrale mediante lo studio delle associazioni a foraminiferi con particolare attenzione al limite Tortoniano-Messiniano e Plio/Pleistocene. Stratigrafia dell’area urbana di Roma mediante lo studio di alcune sezioni chiave (successione storica di Monte Mario, area archeologica del Palatino).
  • tassonomia, ecologia e paleoecologia delle associazioni a foraminiferi dei sedimenti neogenici, quaternari ed olocenici al fine di individuare ed elaborare modelli teorici utili nelle ricostruzioni paleoambientali. Ricostruzione del record paleoclimatico dal tardo glaciale ad oggi nella piattaforma continentale tirrenica e adriatica. Studio delle associazioni a foraminiferi attuali e sub attuali al fine di individuare bioindicatori di stress ambientale sia di origina antropica che naturale.

Ricerca
INTERESSI DI RICERCA
Foraminiferi: biostratigrafia, paleoecologia e tassonomia
Micropaleontologia applicata e ambientale
TECNICHE
Analisi al microscopio ottico ed elettronico (microanalisi), analisi statistiche.
AREE DI STUDIO
Area Mediterranea: piattaforma continentale tirrenica ed adriatica.
Bacini dell’Italia centrale (area tosco-umbro-laziale).
Area extramediterranea: Isole Azzorre.

Didattica
Micropaleontologia ambientale per il 1° anno della Laurea Magistrale in Scienze del Mare.
Introduzione alla Micropaleontologia per il 2° anno della Triennale di Scienze Geologiche

Curriculum Vitae Inglese: 
Elenco pubblicazioni: