SEISMOFAULTS 2017

Al via un ambizioso progetto originato da CNR, INGV e Università La Sapienza di Roma. Si chiama Sismofaults, il suo obiettivo è analizzare i vulcani, le faglie e l'attività geochimica di una delle aree più sismiche d'Italia e cercare indizi sui fenomeni precursori dei terremoti che hanno scosso periodicamente i suoi fondali.
 
 
 
 
Mar Ionio: così lo studio dei suoi fondali potrebbe aiutare a comprendere i terremoti. Foto IGAG-CNR
Venerdì, 16 Giugno, 2017