GRUPPO DI RICERCA DI GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA

Componenti:

Prof. Maurizio BARBIERI
Prof. Gilberto CALDERONI
Prof. Francesca CASTORINA
Dott. Mario GAETA
Prof. Danilo Mauro PALLADINO
Dott. ssa Maria PREITE MARTINEZ
Prof.ssa Luigia TOLOMEO

Linee di ricerca:

  1. GEOCHIMICA:
    Geochimica applicata allo studio delle relazioni tra tettonica e vulcanismo.
    Studio dei sistemi isotopici Rb-Sr e Sm-Nd, applicato alla petrologia delle carbonatiti e delle rocce magmatiche correlate.
    Analisi degli isotopi di Sr e Nd per lo studio dei giacimenti d’oro.
    Analisi degli isotopi dello Sr applicata alla geologia stratigrafica.
    Cronologia isotopica a mezzo radiocarbonio ( 14C) applicata ad eventi geologici olocenici e tardo Pleistocenici.
    Cronostratigrafia radiocarbonio di depositi archeologici multi stratificati del Bronzo antico, del Paleolitico superiore e dei primi insediamenti stabili in Europa settentrionale.
    Applicazione del valore dei rapporti 13C/12C e 14C/12C per la valutazione dell’impatto antropico delle emissioni di anidride carbonica da impianti industriali a seguito di uso di combustibili non tradizionali.
    Impiego della doppia tracciatura isotopica del C per individuare sofisticazioni di vari prodotti impiegati dall’industria alimentare.
    Applicazione dei rapporti isotopici del C e dell’N allo studio delle paleodiete.
    Utilizzo dei rapporti isotopici del C e dell’O a studi di provenienza di materiali lapidei di interesse archeologico.

    AREE DI STUDIO: territorio italiano, vicino Oriente (Malatia), Polonia (Małopolska), Libia (Cirene), area dell’Awash (Melka Kunture, Etiopia).
    TECNICHE: spettrometria di massa, spettrometria β-, analisi elementare, estrazione con solvente in Soxhlet, liofilizzazione, denaturazione e purificazione delle proteine collageniche.

  2. VULCANOLOGIA:
    Ricostruzione della storia eruttiva dei vulcani, con particolare riferimento alle dinamiche delle eruzioni esplosive
    Meccanismi di origine, trasporto e deposizione delle correnti piroclastiche.
    Studio del ruolo dei volatili nelle eruzioni esplosive: processi di vescicolazione e frammentazione magmatica e di interazione magma-H2O.
    Ricerche a carattere petrologico e petrologico-sperimentale sull'origine ed evoluzione del magmatismo alcalino-potassico quaternario e calcoalcalino miocenico dell’Italia centrale.
    Stratigrafia e rilevamento geo-petrografico di aree vulcaniche.
    Caratterizzazione di livelli vulcanoclastici quaternari dell'Italia centrale.
    Effetti delle maree terrestri sulla modulazione dell'attività sismica e vulcanica.
    Ricerche vulcanologiche, petrologiche, geocronologiche e geoarcheologiche per la valutazione della pericolosità vulcanica nell’Italia centro-meridionale.
    Ricerche geo-vulcanologiche connesse alla valutazione del rischio derivante dall'esposizione ad anfiboli fibrosi nell'area etnea.

    AREE DI STUDIO: Roma, Colli Albani, Monti Vulsini, Somma-Vesuvio, Monti Sabatini, Sardegna, Etna, Valle Latina, Procida, Vulcano, Sant'Antioco, Santorini, Kos (Grecia), Indonesia, Australia.
    TECNICHE: Rilevamento geologico, analisi di laboratorio di vulcaniti, vulcanologia sperimentale HP-HT.