Servizi

L’accesso alla biblioteca è pubblico. Per usufruire dei servizi è necessario iscriversi compilando un modulo con l’indicazione dei propri dati personali (che verranno trattati conformemente alla legislazione vigente sulla privacy) e consegnando una fotocopia di un documento di identità valido.
Al momento dell’iscrizione verrà fornito all’utente un codice che gli permetterà l’accesso ai servizi di tutte le biblioteche della Sapienza.

CONSULTAZIONE PC: Sono a disposizione dell'utenza 4 computer, utilizzabili in modalità wireless, per la consultazione dei cataloghi in linea, delle banche dati e dei periodici on-line, e per ricerche attraverso le varie risorse elettroniche dell’Ateneo. Tutti i locali della biblioteca sono comunque coperti dalla rete wireless di Ateneo che consente l’accesso al web mediante autenticazione attraverso la password di Infostud.

CONSULTAZIONE MATERIALE LIBRARIO E CARTOGRAFICO: Tutto il materiale librario e cartografico conservato dalla biblioteca è consultabile negli orari di apertura dei servizi previa consegna di un documento di identità. Detto materiale deve essere trattato con la massima cura e riconsegnato almeno 15 minuti prima della chiusura dei servizi. Per la consultazione del materiale antico è necessario prendere preliminarmente contatti con il personale della biblioteca.

PRESTITO: per accedere a questi servizi è necessario essere iscritti alla biblioteca

PRESTITO LOCALE: di norma possono essere prestati al massimo due volumi per la durata di 15 giorni rinnovabili una sola volta (qualora il documento non sia stato già prenotato da altri). Il prestito locale è personale, l’utente è responsabile dei documenti ricevuti e della loro integrità e non può prestare ad altri le opere ricevute in prestito. L’utente è tenuto a rispettare la data di scadenza del prestito altrimenti, dopo opportuni solleciti, sarà sospeso dal servizio presso tutte le biblioteche del Polo La Sapienza, inizialmente per 30 giorni e, trascorso questo termine, a tempo indeterminato (art. 58 del D.P.R. 417/1995). In caso di smarrimento, o di grave deterioramento, di un documento della biblioteca, l’utente è tenuto a sostituirlo con una nuova copia, se ancora in commercio, o con un documento di pari valore, se esaurito.

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO: per ottenere in prestito un documento da un’altra biblioteca è attivo il prestito interbibliotecario, per usufruire del quale è necessario rivolgersi al personale bibliotecario che attiverà la procedura necessaria.

DOCUMENTI ESCLUSI DAL PRESTITO: sono esclusi dal prestito: tutti i periodici il materiale antico, raro e di particolare pregio le opere di consultazione generale (dizionari, enciclopedie, bibliografie ecc.) il materiale cartografico

FORNITURA DOCUMENTI: la biblioteca effettua il servizio di fornitura documenti sulla base del reciproco scambio e del rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore. E’ cioè possibile richiedere articoli di periodici o parti di pubblicazioni monografiche posseduti da altre biblioteche e, reciprocamente, la biblioteca si impegna a fornire copie dei propri documenti ad altre biblioteche che ne facciano richiesta. La biblioteca aderisce inoltre a Nilde (Network Inter-Library Document Exchange) ed è pertanto in grado di effettuare scambi con tutte le biblioteche compartecipanti sul territorio nazionale. Non è previsto in sede un servizio di fotoriproduzione destinato all’utenza. Il materiale da fotocopiare verrà consegnato all’utente che provvederà in proprio, riconsegnandolo in giornata e dopo esser stato opportunamente informato sulla normativa vigente riguardante la fotoriproduzione.

INFORMAZIONI E RICERCHE BIBLIOGRAFICHE: è possibile rivolgersi al personale della biblioteca per assistenza a ricerche bibliografiche, consultazione di cataloghi e banche dati e ricerca di informazioni in Internet.