Laboratorio di Idrogeologia quantitativa

Informazioni sul servizio

Il laboratorio di Idrogeologia Quantitativa, responsabile Marco Petitta, esegue studi di idrogeologia quantitativa per la valutazione, la protezione e la corretta gestione delle risorse idriche sotterranee rinnovabili. I responsabili del laboratorio, coadiuvati da personale specializzato, eseguono studi di cartografia idrogeologica, misure di portata di sorgenti e corsi d'acqua e prove di emungimento su pozzi per la determinazione delle caratteristiche idrauliche degli acquiferi. Gli studi di idrogeologia quantitativa comportano, di norma, la definizione di un modello idrogeologico concettuale degli acquiferi investigati e la definizione di un modello di simulazione numerica delle condizioni di flusso. Questi modelli portano alla soluzione di problemi di carattere scientifico ed applicativo, quali il bilancio idrogeologico degli acquiferi, la valutazione delle risorse idriche rinnovabili, la delimitazione delle aree di salvaguardia di pozzi e sorgenti, la valutazione della portata derivabile dal sottosuolo, compatibile con la conservazione degli equilibri idrogeologici ed ambientali.
Vengono inoltre indagati gli aspetti idrodinamici e idrochimici, anche in funzione della caratterizzazione, monitoraggio e bonifica di siti contaminati.
E' prevista na attività conto terzi regolata da un tariffario in allegato (aggiornato a luglio 2003).

Strumentazione

Il laboratorio è attrezzato per misure differenziali in pozzi e piezometri dei parametri chimico-fisici (sonde multiparametriche), dei flussi differenziali in pozzo (flowmeter test) e per campionamenti multilivello (packer Solinst e Socksampler).