Ufficio Igiene e Sicurezza del posto di lavoro

Informazioni sul servizio

La dott.ssa A. Bosco, svolge autonomamente a far data dal 1996, incarichi attinenti al servizio igiene e sicurezza del posto di lavoro, nel Dipartimento di Scienze della Terra. Dette attività trovano prevalente e specifico riferimento nelle previsioni e disposizioni di cui al “Testo Unico” Ambientale nonché nel complesso normativo a questo collegato. La sottoscritta provvede ad assolvere i compiti rivenienti dalle disposizioni della vigente legislazione in tema di sicurezza ed igiene del posto di lavoro, valutando le circostanze che di volta in volta si prospettano e decidendo, in merito alle occorrenze che a seconda dei casi ne derivino, le tecniche e le idonee procedure da seguire.
In questo quadro cura in via primaria l’insieme dei numerosi rapporti che, in dipendenza delle diverse attività da svolgere e dei fatti eventualmente accaduti, vengono a determinarsi con gli uffici interni all’amministrazione centrale dell’Università e specificatamente.

  • Gestione dei rapporti con il Centro di Medicina Occupazionale: in riferimento all’ambito della sicurezza cura le attività di individuazione dei fattori di rischio e quelle relative alle esigenze di prevenzione sanitaria, con attenzione, per questo secondo aspetto, nel dettaglio, alle visite mediche periodiche del personale docente, non docente, degli studenti laureandi e delle figure ad essi equiparati.
  • Gestione amministrativa degli infortuni sul lavoro: provvede, curandone i molteplici aspetti, alla gestione amministrativa degli infortuni sul lavoro.
  • Gestione della raccolta e smaltimento dei rifiuti speciali tossici, nocivi e non, prodotti nel Dipartimento: con riferimento agli aspetti gestionali di carattere tecnico la sottoscritta cura la gestione della raccolta dei rifiuti tossici e nocivi, nonché di concerto con i tecnici e le maestranze specializzate della Società fornitrice del servizio afferente, vincitrice di gara di cui dirige annualmente il capitolato, lo smaltimento dei reflui di laboratorio, la classificazione, raccolta e successivo smaltimento dei reattivi esausti di laboratorio. In rapporto con la predetta Società viene curato lo smaltimento delle campionature di rocce e degli sfridi risultanti dalle lavorazioni effettuate, lo smaltimento di scarti di sabbie, lo smaltimento delle sostanze chimiche di laboratorio contenenti o costituite da sostanze pericolose, delle soluzioni acide inorganiche, delle soluzioni acquose di lavaggio ed acque madri, degli oli minerali per circuiti idraulici, delle apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi non clorurati, dei manufatti con amianto, dei toner esauriti, cartucce stampanti, computer, monitor, hardware per informatica, lampade al neon, accumulatori al piombo; redazione dei formulari relativi e compilazione dei registri di carico e scarico, archiviazione e conservazione del Formulario di identificazione trasporto rifiuti tossici e nocivi; compilazione della dichiarazione ambientale MUD ex lege 70/94 e l’invio di tale documentazione agli organismi competenti.
  • Gestione dell’emergenza e del Primo Soccorso: la sottoscritta è responsabile della gestione dell’emergenza e del Primo Soccorso per i Laboratori a rischio chimico esistenti nel Dipartimento dal 01/07/2004; infine è Referente locale per la sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro per l’edificio di Geochimica dal 22/09/1998.

 

Orario di apertura

lunedì-giovedì 8.00-15.50; venerdì 8.00-14.00.